Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Bias Cognitivo: effetto “costo”

ISCRIVITI

Bias Cognitivo: effetto “costo”

bias cognitivo costo
Immagine di wayhomestudio su Freepik

Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta dei bias cognitivi, quelle “distorsioni” che troppo spesso influenzano il nostro ragionamento.

Nel post di oggi, dedichiamo il focus al bias cognitivo del costo.

Quante volte siamo soliti valutare lo stesso bene molto di più nel caso in cui lo possediamo rispetto a quello in cui non lo possediamo, sebbene il valore oggettivo del bene in questione sia sempre lo stesso?
Ecco, in questa circostanza, siamo proprio di fronte ad un bias cognitivo di costo.
La spiegazione di un fenomeno simile è legata al principio della avversione alle perdite per il quale si sviluppa l’effetto dotazione: l’acquistare un bene implica una perdita, ma se ho già acquistato il bene, difficilmente riuscirò ad ammettere che è stato denaro speso male.

Sempre nell’ottica di evitare sprechi si colloca anche l’effetto dei costi sommersi, secondo il quale, in fase di valutazione di un investimento o di un progetto, oltre al mero calcolo costi/benefici, si tengono in considerazione costi legati a risorse non più recuperabili e si è spinti a preferire di evitare le perdite piuttosto che ad acquisire guadagni equivalenti.
Per comprendere meglio tale meccanismo cognitivo, in letteratura, si ricorre spesso all’esempio delle calzature.
Eccolo nel dettaglio.

Ad un gruppo di persone viene richiesto di acquistare un paio di scarpe molto costoso, mentre ai componenti di un altro gruppo tali paia di scarpe vengono regalate. Sebbene per tutti i componenti di entrambi i gruppi le scarpe siano piccole e strette, si osservano due comportamenti completamente diversi:

  • coloro che le hanno ricevute in regalo decidono in fretta di non adoperarle più;
  • coloro che le hanno acquistate invece tendono ad indossarle comunque nonostante il dolore.

Come è facilmente intuibile dall’esempio dietro all’acquisto c’è la convinzione sempre forte di aver fatto un affare anche quando non è così. Se ci pensiamo bene avviene ogni qualvolta acquistiamo qualcosa di estremamente costoso: siamo sempre pronti ad evidenziarne i pregi, sminuendone i difetti.

Continua a seguirci per conoscere nel dettaglio gli altri bias cognitivi.