Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Cibo per la mente: l’alimentazione può davvero influire sul nostro cervello?

ISCRIVITI

Cibo per la mente: l’alimentazione può davvero influire sul nostro cervello?

alimentazione e cervello | indovinelli dal web

Vita sana ed un’alimentazione equilibrata sono alla base del nostro benessere fisico, ma quanto possono influenzare anche quello psicologico?
Sicuramente non nutriamo solo il corpo: l’importanza di un’alimentazione sana e la scelta del giusto cibo per la mente hanno influenza non solo sul nostro umore, ma anche sul funzionamento stesso del nostro sistema nervoso.

Un recente studio condotto dai ricercatori dell’Unità di Neuroimaging Quantitativo del San Raffaele di Milano, in collaborazione con la Divisione di Neuroradiologia dello stesso Ospedale e le Università di Ginevra e Maastricht, mostra come il tipo di alimentazione influisca proprio sui circuiti neuronali che si attivano.

Un ruolo sicuramente attivo in questo frangente, è rivestito dalla serotonina, uno dei neurotrasmettitori utilizzati dal nostro sistema nervoso. L’azione di tale neurotrasmettitore, infatti, dipende molto dalla sua concentrazione a livello celebrale.
Essa viene infatti sintetizzata a partire dal triptofano che si trova nei cereali, nei legumi così come nella verdura e frutta fresca: un’alta concentrazione di serotonina non solo aiuta l’umore, ma anche il funzionamento stesso del nostro sistema nervoso.

Verdura e frutta sono fondamentali anche per l’assunzione di un altro carburante fondamentale per il nostro cervello, il glucosio. Esso, oltre che nella frutta e nella verdura, è particolarmente presente anche nei carboidrati.
La sua funzione non è soltanto quella di dare energia, ma anche quella di favorire calma e benessere.

Parlando di cibo per la mente, non possiamo certo dimenticare anche la funzione svolta da tutti quegli alimenti che contribuiscono a dare energia, così come da tutti gli alimenti ricchi di vitamine, minerali, acidi grassi essenziali, fondamentali per potenziare le nostre capacità mentali.

Prodotti industriali, raffinati ma anche prodotti di origine animale, invece, sembrano non apportare significativo benessere al nostro sistema nervoso, anzi, al contrario, rappresentano un limite alla sua stessa funzionalità, provocando spesso stress e pensieri negativi.

Alimentazione leggera, quindi, e grande spazio a frutta, verdura, legumi, carboidrati, frutta secca ed oleosa: il giusto equilibrio nella scelta di cibo per la mente è fondamentale per stare bene, a 360° gradi!

Immagine di yanalya su Freepik