Barzelletta | RACCOLTE IN OSPEDALE - Indovinelli e anagrammi

RACCOLTE IN OSPEDALE

ISCRIVITI
Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

RACCOLTE IN OSPEDALE

Lei ha dolori allo sterno? No, all’interno.

Nella sua famiglia c’è ipertensione familiare? Ogni tanto devo dare qualche cazzotto a mia suocera.

Dottore, mio marito quando urina ha problemi alla prostituta.

Lei che reparto cerca? Reparto malati morti. Sono il cognato del cadavere.

Lei è miope? Sì, dottore, mi mancano quattro idiozie.

Il mio bambino tutto quello che vede lo mette in tasca. Non vorrei che fosse petomane.

A chi somiglia suo figlio? È una sputazzata di suo padre.

Come si sente oggi? Nell’amplesso sto meglio.

Dice che prima di operarmi mi fanno un’autopsia generale.

Lei russa? Solo se mi metto in posizione suina.

Lei cosa ha avuto? Tutto, dottore. Ho avuto un diadema polmonare, un’angina petrus, un cactus cerebrale e il morbo di Pakistan.

Aspettiamo pure le analisi, dottore, ma io ho un cattivo preservativo.

Al telefono: dottore, sono la signora Pirrello. Prima che va in ferie gliela voglio fare rivedere.

È qui che fate le radioscopie? Dottore, a che ora mi deve radioscopare?

Sono venuta per prenotare un disagio ormonale, un test gravitazionale e un talpone vaginale.

Sono preoccupato. Perché? Perché mi hanno trovato tracce di urina nel sangue.

Sono venuto a ritirare lo striscione di mia moglie.

Mio marito è alto, robusto, impotente, come lei, dottore.

Dottore, deve scusare se la mia ignoranza non è pari alla sua.

fai divertire i tuoi amici, condividi ora